apr 20 2013

Ok Glass – what’s next?

Google Glass - apocalyptic vision

“Un computer da indossare, progettato per ridurre le distrazioni, creato per consentire di comunicare e compiere una serie di azioni in modo completamente naturale.”

É trascorso un anno dalla pubblicazione del primo video sul progetto “Google Glass” – gli occhiali in realtà aumentata di Big G – che ne mostrava uno scenario di utilizzo alimentando aspettative e fantasticherie da parte di chi si interrogava e si interroga sugli sbocchi futuri di una tecnologia che pare destinata a rivoluzionare profondamente la human experience.

leggi tutto


giu 4 2011

La mia impresa online.it: uno strumento “utile” per le PMI italiane?

lamiaimpresaonline.itDa un pò di tempo è disponibile in rete il servizio lamiaimpresaonline.it, progetto nato dalla collaborazione tra Paginegialle.it, Google, Register e Poste italiane, con l’obiettivo di fornire alle PMI italiane, come si legge sul sito, uno strumento semplice e gratuito per supportarle nello sviluppo del loro business su internet.

L’iniziativa ha sin da subito fatto parlare di sè, scatenando accesi dibattiti tra gli addetti ai lavori, web agency e free lance in primis, chiamati ad interrogarsi sull’effettivo o presunto valore aggiunto che un servizio di questo tipo offrirebbe e sulle sue implicazioni per il business on line.

Vediamo dunque quali sono le caratteristiche salienti del servizio e le funzionalità offerte prima di esprimere una valutazione. leggi tutto


mar 13 2010

Social media: come evolveranno nel 2010? Capitolo 2

socialmedia_evolution_2010_cap 2

















“I mercati sono conversazioni”.

Così recitava la prima delle 95 tesi espresse nel Cluetrain Manifesto, testo rivoluzionario lanciato nel lontano 1999 da un gruppo di comunicatori capeggiati da Rick Levine, consulente di IBM. A distanza di circa un decennio, si può dire che quella sorta di auspicata rivoluzione luterana del linguaggio con cui le aziende comunicano nell’era di internet,  trovi terreno fertile nella crescente diffusione delle strategie di social media marketing.

Nel post precedente ho analizzato alcune previsioni sull’evoluzione dei social media nel 2010 prendendo spunto da un’articolo  di Ravit Lichtemberg e dalle discussioni sul tema che imperversano nella blogosfera in questi ultimi tempi. Proviamo a dare un’altro sguardo col cannocchiale… ;-)   leggi tutto


feb 12 2010

Social media: come evolveranno nel 2010? Capitolo 1

socialmedia_evolution_2010La crescita e diffusione dei social media pare un fenomeno senza sosta, in continua evoluzione e con significative ripercussioni sulla definizione delle attuali e future strategie di marketing. Se già da tempo risulta evidente come il social networking stia rivoluzionando definitivamente il concetto di on line advertising, social search e web privacy, viene da chiedersi quali saranno gli sviluppi previsti per l’anno a seguire nella sfera dei social media.

Ravit Lichtenberg, fondatrice e chief strategist di Ustrategy.com, ha pubblicato un post in cui indica dieci modi in cui i social media evolveranno nel 2010. Ve ne propongo un’analisi suddivisa in due articoli. A seguire, i primi 5 punti.

leggi tutto


lug 28 2009

Le future tendenze del marketing nel 2009: i 9 punti di Leo Burnett

Immagine anteprima YouTube

I brand del futuro saranno veicoli e non soltanto destinazioni

Questa la frase conclusiva del video realizzato dal gruppo Leo Burnett, che sintetizza efficacemente il suo punto di vista  sulle future tendenze del marketing nel 2009. Nel video vengono esposti e descritti 9 fattori cruciali che il gruppo ritiene  definiranno i nuovi trend emergenti del marketing, in linea con le mutate condizioni socio-economico-culturali della società postmoderna.

Proviamo a farne un’analisi: leggi tutto


giu 16 2009

Totem e tribù – il lato oscuro delle brand community – Episodio II

brand community_dark sideFar luce su quelli che diversi studiosi chiamano il “lato oscuro delle brand community” vuol dire analizzare due aspetti dello stesso fenomeno:

  • il ruolo attivo che i seguaci di un marchio assumono nella costruzione della brand identity nel momento in cui arrivano a stravolgere i brand values, o addirittura a sostituirli e ad opporsi ad essi (la tribù che si ribella al Totem).
  • il conflitto tra commmunity rivali che si riflette nell’adozione di comportamenti oppositivi da parte dei membri/competitor (trash talk e shadeunfrede), tematica affrontata da diversi studi passati, tra cui un’accurata ricerca sociologica americana (le tribù che si scontrano). leggi tutto

mag 20 2009

Totem e tribù – genesi e strategie delle brand community – Episodio I

building-communityCome e perché nascono le brand community ? Chi ne fa parte? Che bisogni esprimono? In che modo i brand possono servirsene al meglio? Quando rappresentano una minaccia?

Il web, per sua stessa natura, si presta ad essere terreno fertile per la nascita di quelle che Bernard Cova chiama neotribù “un insieme di individui non necessariamente omogeneo (in termini di caratteristiche sociali obiettive), ma interrelato da un’unica soggettività, una pulsione affettiva o un ethos in comune”.

Il neotribalismo della società postmoderna va visto come una naturale risposta di aggregazione sociale ad un  radicale e progressivo decadimento delle forme di organizzazione tradizionali (partiti e chiesa in primis) e alla situazione anomica, ovvero di  assenza valoriale che ne è scaturita. leggi tutto


apr 25 2009

Carousel – il video viral per la nuova TV Philips Cinema 21:9

Immagine anteprima YouTubeSul sito viralvideochart si piazza al secondo posto nella classifica dei video virali di maggiore successo del momento. Si tratta del Philips Carousel Commercial, un vero e proprio short movie in 3D realizzato dall’agenzia olandese Tribal DDB, in collaborazione con Stink Digital, per celebrare l’arrivo imminente del nuovo Cinema 21:9 LCD TV di Philips.

Come si evince dal nome, la particolarità di questa nuova Tv sta, anzitutto, nel particolare formato 21:9 che riproduce fedelmente le proporzioni cinematografiche. A ciò si aggiunge un sistema di retroilluminazione Ambilight  e una qualità d’immagine estremamente elevata, che promettono di ricreare a casa le condizioni ideali per vivere una vera e propria esperienza cinematografica.

Il filmato, diretto dal regista Adam Berg sulle note musicali di Michael Fakesch, è completamente girato utilizzando la tecnica del freeze frame. leggi tutto


mar 29 2009

Facebook time – da social network a web site a social search engine?

facebook next exit?

With Facebook Pages – Who needs a Website? Questo il titolo di un post recentemente pubblicato da Paul Dunay, al momento impegnato nella scrittura di un libro intitolato “Facebook Marketing for Dummies“, la cui pubblicazione è prevista alla fine della prossima estate.

La domanda legittima che l’autore si pone, parte da una serie di osservazioni sulle concrete funzionalità offerte dal ben noto social network, da tempo oramai, sotto la luce dei riflettori. Il quesito sembra voler sollevare provocatoriamente l’idea che la tendenziale e progressiva espansione di facebook possa accompagnarsi ad una conseguenziale riduzione di necessità da parte delle aziende di utilizzare i siti web per promuovere il proprio business. leggi tutto


feb 7 2009

Diffamati sul web? SOS “Reputation Defender”

reputation defender

Già da diversi anni, gli internauti vittime di azioni tese a violare la loro privacy e a screditare la propria immagine su internet, possono rivolgersi a società specializzate nella fornitura di un servizio di “pulitura on line” che mira a salvaguardare la propria reputazione virtuale. Le due agenzie londinesi Tiger Two e Distilled e la californiana Reputation Defender, sembrano rispondere efficacemente, alla richiesta sempre crescente, di chi ha subito atti diffamatori e vuole, dunque, ripristinare un’immagine pubblica positiva.

Digitando il proprio nome su Google, il timore che il motore di ricerca restitutisca link a contenuti testuali, audio o video ritenuti in qualche misura compromettenti per la nostra reputazione virtuale è tutt’altro che infondato.  leggi tutto